Ho chiesto indicazioni per un negozio di bussole

[Varietà]

Il contenuto che leggerete è stato ispirato dalla parola DISORIENTAMENTO. Il progetto #scritturadesecuzione consiste nel pubblicare a cadenza settimanale (solitamente il lunedì) un testo/poesia ispirato da una parola comune. Questa settimana partecipano: @alicenonsa, @aritmia_poetica, @bostikdisillusioned, @cm.wr, @gabbianigrassifoglivolanti, @hotel_caracas_cc, @iosonorainmaker, @mes.chers.souvenirs, @respiro_nero. Tutti i testi sono visibili all’hashtag #scritturadesecuzione. Progetto nato su Instagram.

– Benvenuto, cosa posso fare per lei?

– Buongiorno, avrei bisogno di acquistare una bussola nuova e mi hanno detto di venire qui.

– La sua dove l’ha messa?

– L’ho prestata.

– Raramente le bussole tornano ai proprietari, lo sa vero?

– Lei dice?

– Si fidi, ne ho visti tanti come lei.

– Posso semplicemente comprarne un’altra?

– Non è così banale sa? Non è che si sceglie una bussola qualsiasi dallo scaffale, si paga e si va via per la propria strada.

– Non la seguo.

– Questo mi pare ovvio nella sua condizione. Una cosa del tipo “non è il mago che sceglie la bacchetta, è la bacchetta che sceglie il mago”. Ha presente?

– Mi sta confondendo.

– È normale per uno nel suo stato.

– Senta, io ho bisogno di una bussola, questo senso di disorientamento mi fa girare la testa, non so più da che parte girarmi, perdo continuamente il filo del discorso e vedo anche leggermente sfocato.

– Lei mi pare un brav’uomo, quindi sarò sincero. In questo negozio di bussole non vendiamo bussole; ma posso darle questa.

– Una valigetta?

– L’apra.

– Una bottiglia da 33cl di Que Serà Serà artigianale? Non peggiorerà la situazione?

– No, se non ne abusa. Le permetterà di rilassarsi, giusto un poco, per viversi e godersi queste sensazioni.

– Un barattolo di crema di Parole Dolci, non sarà stucchevole?

– La spalmi su un paio di Fette Sussurrate, mi saprà dire.

– Un paio di occhiali modello LostInYourEyes? Sono costosi.

– È un omaggio di qualità, filtrano i pensieri e mettono a fuoco le pupille di chi si ha di fronte.

– Ma questa… è quello che penso? Non era illegale?

– Non alzi la voce, per carità! Mi prometta di non raccontarlo in giro… Voglia di Essere Felice, purissima. Ho i miei fornitori di fiducia.

– Non so, mi sono sempre tenuto lontano da questo genere di cose…

– Si tratta di roba potente, so che può far paura vista così. Ma è di primissima qualità, mi creda. Libera la mente, amplifica il sorriso, stimola la creatività. L’unica controindicazione è che rende estremamente vulnerabili.

– E se qualcosa, all’apice del suo effetto, mi mandasse in mille pezzi?

– In quel caso può utilizzare quello lì.

– S-consapevolezza?

– “S” sta per scotch. Se ne dà un bel giro intorno vita e vedrà che riuscirà a tenere tutto insieme.

– La ringrazio… credo. Io andrei allora. Di là, giusto?

– Sì, di là. Vede? È già sulla buona strada.

– Già… arrivederci.

– Spero di no per lei.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...