Sulla bellezza della tristezza – 1

[FLUSSI]

“Gli unici momenti veri, che vale la pena vivere, sono quelli tristi”.

Perle di tristezza da accarezzare e lacrime di cui godere.

Non ho ancora compreso il valore della tristezza, non riesco a coglierne la bellezza e l’unicità; devo farlo mio, sono ancora lontano da questa consapevolezza.

3 pensieri riguardo “Sulla bellezza della tristezza – 1

  1. Il requisito fondamentale per capire quel pensiero è… non essere triste.
    Chi l’ha scritto è probabilmente una persona che ,non provando la vera sofferenza, la vede come qualcosa di romantico. Come la sofferenza che si vede ni films.
    La realtà invece è che quando la vita gira male non c’è alcuna musichetta di sottofondo, non c’è alcun pubblico che ci guarda e si emoziona, non c’è un panorama al tramonto da contemplare mentre meditiamo, non c’è un bel niente. Tante volte non c’è nemmeno una vera e propria tristezza: c’è il nulla.

    Piace a 1 persona

    1. Grazie Marco, è bello confrontarsi e condividere punti di vista.
      Tu nella tristezza vedi il nulla, e se invece la tristezza fosse un aspetto della vita in grado di lasciarci qualcosa, di arricchirci di sensazioni in un certo senso?
      Magari anche solo come contrapposizione ai momenti felici; essi avrebbero senso se non esistessero i momenti tristi? Perderebbero di sapore e intensità se non fossimo in grado di percepire anche la loro nemesi?
      Nei prossimi giorni sul tema della tristezza ci saranno altri piccoli pensieri, sarei felice di continuare questo scambio di idee.
      Grazie!

      "Mi piace"

      1. Non so…. forse più avanti, quando questa tristezza si inizia a metabolizzarla.
        Ma resto dell’idea che quando ci sei dentro in pieno e non vedi uscite, non hai nessuno con cui parlarne e nemmeno escludi del tutto la possibilità di farla finita…. ecco in quella fase non ci vedi granchè di utile.
        E’ strano come la tristezza nei film sia così romantica e contornata da musichette mentre nella realtà sia caratterizzata solo da nodi alla gola e goccine per riuscire a dormire.
        Seguirò molto attentamente i futuri posts.

        "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...