E invece 16

[Varietà]

Mi pareva

un afflato di tradizione

un’istigazione peccaminosa

un tripudio olfattivo

una promessa alle papille

un addio alla sobrietà

una piscina di trigliceridi

e invece era

una parmigiana fatta in casa.

E invece 13

[Varietà]

Mi pareva

un momento di cedimento

una pietra di pongo

un intoppo di percorso

un’inforcata plantare

un augurio discutibile

un’interpretazione catartica

e invece avevo

pestato una merda

E invece 11

[Varietà]

Mi pareva

un ricordo sinestetico

una diapositiva acidula

un cocktail agrobiliare

una madelaine disarmonica

un sequel avariato

una risacca di passato

e invece era

il riproporsi della peperonata.

E invece 10

[Varietà]

Mi pareva

un tuffo nella condensa

un’immersione nel Crystal Ball

un sogno in apnea

una falla stomatidrica

un risveglio in umido

una notte sul bagnasciuga

e invece avevo

sbavato sul cuscino.

E invece 8

[Varietà]

Mi pareva

il prurito onnisciente

la sassaiola lillipuziana

lo sfogo dell’innaffiatoio

la disperazione del colino

il velo del sudore

l’indecisione del meteorologo

e invece era

la solita pioggerellina di merda

E invece 6

[Varietà]

Mi pareva


un doppiaggio fuori sincro


una cover rimasterizzata


uno spin-off mal riuscito


una replica su Retesette


un ricorso Viconiano


una legge di Murphy


e invece era


un decreto ministeriale.